Sambuca di Sicilia vince il titolo di “Borgo dei borghi” 2016

Il comune in provincia di Agrigento ha ottenuto più voti e si aggiudicato il titolo messo in palio dal programma RAI “Alle Falde del Kilimangiaro” condotta da Camila Raznovich. Nei due anni precedenti era toccato a Gangi e Montalbano Elicona

0
884


Sambuca di Sicilia è il “Borgo dei Borghi 2016″. Il comune in provincia di Agrigento ha ottenuto più voti e si aggiudicato il titolo messo in palio dal programma RAI “Alle Falde del Kilimangiaro” condotta da Camila Raznovich.

Il comune di origini arabe è riuscito a spuntarla su venti comuni partecipanti, uno per ogni regione d’Italia. E nel giorno di Pasqua ha vinto, riuscendo a strappare il primo posto, piazzandosi davanti a Porto Cervo, in Liguria, e Castellabate, in Campania.

Oltre al voto del pubblico, la giuria è stata arricchita da una “Giuria di Esperti” con l’attrice e scrittrice Anna Kanakis, il critico d’arte Philippe Daverio (molto innamorato della Sicilia) e lo chef Hiro.

Con la vittoria di Sambuca, la Sicilia si aggiudica il titolo di “Borgo dei borghi” per il terzo anno consecutivo: nel 2014 aveva vinto Gangi (in provincia di Palermo) e nel 2015 Montalbano Elicona (Messina)

Le origini di Sambuca di Sicilia sono arabe. Il paese sorge sui  sui resti del Castello di Zabut. Suggestive e belle le sue chiese e il suo barocco, Sambuca è famosa anche per le “Minne di Virgini“, i tradizionali dolci locali. E inoltre, nel paese si produce l’ottima “vastedda“, formaggio di latte di pecora tipico di questa zona.



NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

12 + venti =