Civiltà greco-romana: si tornerà a scavare nell’antico sito di Halaesa

Gli scavi incominceranno a luglio grazie a un progetto italo-francese, denominato “Dall’ellenizzazione alla cristianizzazione – evoluzione di una città della Sicilia”: si tratta, appunto di un progetto di scavi e valorizzazione di Halaesa, che abbraccerà il quadriennio 2016-2019

0
444


Si tornerà a scavare nel sito archeologico di Halaesa, a Tusa, un insediamento importantissimo e testimonianza unica della presenza della civiltà greco-romana in Sicilia.

Gli scavi incominceranno a luglio grazie a un progetto italo-francese, denominato “Dall’ellenizzazione alla cristianizzazione – evoluzione di una città della Sicilia”: si tratta, appunto di un progetto di scavi e valorizzazione di Halaesa, che abbraccerà il quadriennio 2016-2019.

La missione di ricerca scientifica sul sito archeologico permetterà di completare e arricchire le conoscenze del mondo urbano in Sicilia, in tutte le sue componenti, architettoniche e materiali. Non si tratta, dunque, di procedere allo scavo di un monumento, ma di studiare una città, dalla sua creazione all’epoca greca (V sec.a.C.) fino al suo declino ed abbandono, all’inizio dell’epoca medievale (IX sec. d.C.).

Il partenariato di progetto: per l’Italia l’assessorato dei beni culturali e dell’identità siciliana, la soprintendenza ai beni culturali ed ambientali di Messina, il museo delle tradizioni silvo-pastorali di Mistretta, il comune di Tusa che contribuirà al finanziamento del progetto, e un’università siciliana. Per la Francia, il sostegno scientifico e finanziario del Labex Resmed (UMR 8167 «Orient & Méditerranée»), dei laboratori di ricerca TrAme d’Amiens (EA 4284 –UPJV) et HeRMA di Poitiers (EA 3811), e dell’Institut Universitaire de France (IUF).

In Sicilia sono previste visite di studenti francesi, guidati da Michela Costanzi, docente di storia ed archeologia greche all’università di Amiens e da Vincent Michel, docente di storia dell’arte e archeologia dell’antichità tardiva all’università di Poitiers.



NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 − cinque =