Marzamemi si apre al turismo emozionale grazie al “virtual tour”

Il turismo emozionale, come carta da giocare per valorizzare i luoghi più belli della Sicilia. Questo è uno degli scopi del nuovo progetto che vede il comune di Pachino, con il borgo marinaro di Marzamemi, tra i destinatari della nuova frontiera dell’accoglienza promossa dai ComuniAmici

0
507


– Il turismo emozionale, come carta da giocare per valorizzare i luoghi più belli della Sicilia. Questo è uno degli scopi del nuovo progetto che vede il comune di Pachino, con il borgo marinaro di Marzamemi, tra i destinatari della nuova frontiera dell’accoglienza promossa dai ComuniAmici.

E così, nel borgo marinaro, tradizionalmente frequentato da numerosi turisti, sono già partite le riprese in tridimensionale per valorizzare le stradine e le attività artigiane di Marzamemi.

Il progetto è della società “Immersiva” di Bergamo di Claudio Colosio: grazie al tour virtuale, si potrà visitare il centro storico del borgo marinaro, gli esterni e gli interni delle principali attività commerciali, così da attrarre ed emozionare il turista già attraverso il web.

Sarà un virtual tour, grazie al quale, insomma, i turisti potranno visionare ogni singolo luogo come se fossero presenti. Un modo per invogliare la gente a scoprire Marzamemi.



NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × quattro =