Riapre la campagna abbonamenti del Teatro Franco Zappalà

0
57


Per la stagione 2017/2018 presentati dalla direzione due importanti cartelloni: quello istituzionale, giunto ormai alla XXII edizione, che oltre all’inserimento delle acclamatissime operette, della prosa e dei musical accoglierà anche numerosi artisti nazionali quali Pippo Franco, Manuela Villa, Ninni Salerno, Martufello, Antonella Elia, Maurizio Micheli, Benedicta Boccoli e molti altri, per un totale di dieci produzioni; e conferma – dopo l’immenso successo riscosso – il cartellone di Opera lirica che per la seconda stagione offrirà quattro splendidi titoli che costituiscono l’eccellenza del Melodramma italiano.

Come consuetudine ormai, il cartellone istituzionale, curato dalla direzione artistica di Nino Zappalà propone e offre al pubblico l’opportunità di godere di spettacoli di arte varia come la prosa, l’operetta, il musical e il varietà. Tra gli spettacoli musicali due meravigliose operette di Franz Lehàr: “Paganini” e “La Vedova Allegra”, quest’ultima richiesta dal gentile e affezionato pubblico che ne ha chiesto il ritorno insieme a “Carosello Napoletano”. Colorati e accompagnati da splendida musica saranno anche i due spettacoli firmati Nino Zappalà: “Il teatro della Felicità” e “Gastone”, quest’ultimo tratto dal film di Alberto Sordi.

Tra i titoli in programma troviamo per la prosa un classico del teatro: “L’arte della commedia” di Eduardo De Filippo e “Il cortile degli Aragonesi”, vastasata settecentesca di autore ignoto. Come già accennato, accanto alla tradizione sfoggeranno i nomi di grandi artisti nazionali che porteranno in scena commedie brillanti quali: “Brancaleone e la sua armata” di Pippo Franco; “Per un pugno di Sghey”, con Manuela Villa, Martufello e con la Regia di Pier Francesco Pingitore; ed infine “Il più brutto weekend della nostra vita” con Ninni Salerno, Benedicta Boccoli, Maurizio Micheli e Antonella Elia.

Richestissimo il rinnovo della Stagione di Opera Lirica per il Teatro Franco Zappalà che proporrà, con la direzione artistica di Franco Zappalà altri quattro classici del melodramma italiano. Le opere che comporranno la seconda stagione lirica del teatro saranno: “Il Barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini, “Don Pasquale”di Gaetano Donizetti, “Rigoletto”di Giuseppe Verdi e “Tosca” di Giacomo Puccini. Com’è uso del Teatro Franco Zappalà, anche nella stagione 2017/2018, accanto ad artisti di chiara fama abituati a calcare i palcoscenici nazionali e internazionali e che, in occasione della precedente rassegna, hanno beneficiato dell’apprezzamento e del sostegno degli spettatori, si esibiranno anche giovani artisti palermitani e siciliani che trovano al Teatro Franco Zappalà una palestra d’arte dove sviluppare e dimostrare il loro talento.

A conferma di quanto accennato, la direzione artistica del Teatro Franco Zappalà ha scelto, su richiesta del pubblico, di reinserire, stavolta come fuori programma, “Cavalleria Rusticana” di Pietro Mascagni, con sole due repliche: 24 e 25 marzo 2018.

Il costo del biglietto intero è €35,00; mentre agli abbonati verrà applicato uno sconto che ridurrà il costo del biglietto a soli €15,00.

Per la XXII stagione teatrale e musicale (dieci produzioni), i turni di rappresentazione sono quattro come sotto specificato:

  • SABATO, ore 21.30
  • DOMENICA, ore 18.00 (tre dei dieci spettacoli andranno in scena il Venerdì alle 21.30)
  • SABATO, ore 17.30
  • DOMENICA, ore 18.00

Il costo degli abbonamenti all’intero programma è:
– Abbonamento Intero € 220,00
– Abbonamento Cral € 200,00
– Abbonamento Over 65 € 180,00
– Ridotto M/R (militari e ragazzi fino a 18 anni e studenti universitari) € 140,00.

Per la II rassegna di opere liriche (quattro produzioni) i turni di rappresentazione sono tre come sotto specificato:

  • VENERDI’, ore 21.15
  • SABATO, ore 17.30
  • DOMENICA, ore 18.00

Il costo degli abbonamenti all’intero programma è:
Abbonamento Intero € 110,00
Abbonamento Cral € 100,00
Abbonamento Over 65 € 90,00
Ridotto M/R (militari e ragazzi fino a 18 anni e studenti universitari)€ 80,00.

Interessante opportunità per coloro i quali scegliessero di abbonarsi ad entrambi le stagioni. Il Teatro Franco Zappalà ha infatti pensato bene di agevolare chi sceglie di aggiungere all’abbonamento Istituzionale, anche quello di Opera lirica (e viceversa), dando la possibità di risparmiare sul costo totale ben 30,00 €. Il costo degli abbonamenti alle 14 produzioni (10 rassegna Istituzionale + 4 rassegna di Opera) è:

– Abbonamento Intero € 330,00 € 300,00
– Abbonamento Cral € 300,00 €270,00
– Abbonamento Over 65 € 270,00 € 240,00
– Ridotto M/R (militari e ragazzi fino a 18 anni e studenti universitari) € 220,00 €180,00.
In caso di abbonamento alla precedente stagione, per esercitare il diritto di prelazione della poltrona, bisogna effettuare la riconferma entro e non oltre il 30 giugno 2017. I nuovi abbonamenti vanno richiesti entro il 30 settembre 2017.

Il botteghino di via Autonomia Siciliana 123/a durante la campagna abbonamenti è aperto dal lunedì al sabato dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 19,00 – la domenica dalle 16,00 alle 19,00

Per informazioni: Tel 091 543380 – 091 362764



NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 + dodici =