Dopo Zurigo, a Palermo il prossimo appuntamento con la biennale “Manifesta”

0
20


Manifesta è un’importante mostra biennale europea di arte contemporanea con sede a Amsterdam ma che organizza le sue mostre in luoghi sempre diversi. Manifesta ha luogo ogni due anni in una città diversa. Accanto a Documenta di Kassel e alla Biennale di Venezia, dalle quali si differenzia per la peculiarità di essere un evento itinerante, si può ritenere uno degli appuntamenti artistici internazionali di maggior prestigio nell’ambito dell’arte contemporanea. Finora la manifestazione si è tenuta nei Paesi Bassi, Lussemburgo, Slovenia, Germania, Spagna, Italia, Belgio e Russia. La mostra nacque come un’iniziativa olandese, con il proposito di creare una piattaforma paneuropea per l’arte visuale contemporanea. L’idea di un evento itinerante prese piede a Rotterdam nel 1996, in accordo con uno speciale organo consultivo internazionale (il predecessore dell’attuale Fondazione Internazionale) e con il sostegno di varie organizzazioni artistiche governative nazionali e di alcuni ministeri della cultura europei. Manifesta si propone come una piattaforma per artisti emergenti, sulla base di una rete organizzativa capace di aprirsi flessibilmente alle novità in campo artistico, tecnologico e culturale. Infine, la Fondazione Manifesta ha spiegato il perché della sua decisione con una breve dichiarazione: “La città di Palermo è stata importante per la commissione giudicatrice di Manifesta per la sua rappresentazione di due importanti temi che identificano l’Europa contemporanea: migrazione e cambiamenti climatici, e come questi problemi impattino le nostre città. La storia complessa e profondamente condensata di Palermo – che è stata occupata da quasi qualunque civiltà europea e che ha avuto lunghe connessioni con l’Africa del Nord e il Mediterraneo orientale nel corso degli ultimi 2000 anni – ha lasciato le sue tracce in questa società multiculturale nel cuore del Mediterraneo”. Nel frattempo, Zurigo si prepara all’apertura di Manifesta11, prevista tra poco più di sette mesi. La Biennale comincerà l’11 giugno, proprio prima dell’apertura di Art Basel, e sarà organizzata da Christian Jankowski. 7 milioni di euro l’investimento per Manifesta 12, per l’edizione di San Pietroburgo ne sono stati spesi 5, l’ultimo dato dei visitatori è di un milione di persone. Insomma un evento importantissimo, inoltre sarà l’edizione di Manifesta più lunga rispetto a quelle organizzate in passato.



NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × cinque =