Cipro incontra la Sicilia. La missione del console Provenzano

Il console onorario di Cipro per la Sicilia Sebastiano Provenzano ha incontrato, a Cipro, il sindaco di Nicosia Constantinos Yiorkadjis, per avviare, in accordo con il Sindaco di Palermo, le pratiche formali per un gemellaggio tra le due città.

0
4


Il console onorario di Cipro per la Sicilia Sebastiano Provenzano ha incontrato, a Cipro, il sindaco di Nicosia Constantinos Yiorkadjis, per avviare, in accordo con il Sindaco di Palermo, le pratiche formali per un gemellaggio tra le due città.

Durante la missione sono stati presi anche accordi per promuovere la presenza imprese siciliane interessate a investire a Cipro, dove l’economia cresce del 4 per cento annuo e che è in grado di attrarre investimenti stranieri nei settori delle costruzioni, dello shipping, del turismo e in quello finanziario.

“Palermo e Nicosia – sottolinea il console Provenzano – sono città simili per tanti aspetti e avranno un reciproco vantaggio nel condividere le proprie esperienze e nell’aumentare i rapporti di scambio culturale, economico e sociale. Nicosia è una città in grande sviluppo che si sta dimostrando in grado di introdurre nella sua storia millenaria innovazione. Numerosissimi i cantieri dalla Piazza Elfteria opera di Zaha Hadid ai grattacieli ai numerosi interventi di riqualificazione urbana. Questa città, l’unica e l’ultima d’Europa ad essere ancora divisa da un muro è, per converso di questa condizione anacronistica, realmente un esempio di dinamismo e innovazione”.

 



NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto − 6 =